Equilibrio

Ho scoperto presto che non si può cambiare il mondo. Il meglio che si possa fare è imparare a convivere in equilibrio con esso. - Henry Miller


L’equilibrio è un tema antichissimo, presente in ogni filosofia. Secondo il pensiero cinese ogni cosa è divisa tra lo yin e lo yang , l'equilibrio consiste nel trovare il dosaggio fluido e misterioso di queste due componenti. Tutti i saggi e i grandi leader spirituali sottolineano ciò che la filosofia indiana ripete e ciò che dice il grande Dalai Lama: “se l’umanità deve sopravvivere, la felicità e l’equilibrio interiore sono di importanza fondamentale; altrimenti è molto probabile che le vite dei nostri figli e dei loro figli siano infelici, disperate e brevi.”

Molto dipende da ogni uno di noi, quando più riusciamo a portare dentro di noi equilibrio e chiarezza mentale tanto più arriveremo a sperimentare la purezza e la felicità. Non possiamo parlare di purezza sino a quando mescoliamo positivo e negativo come il grano con la pula, la sabbia con il riso. E' necessario che il riso sia “solo riso” per poter parlare di purezza. La purezza si esprime attraverso molti elementi :

1. il corpo che può raggiungere una purezza grazie all'alimentazione SANA, grazie all'esercizio fisico, alle tecniche giuste di respiro e grazie all'igiene
2. il linguaggio positivo, pulito, chiaro e sincero
3. le belle emozioni, i pensieri e i sentimenti positivi e puri

Quando tutte queste cose sono a posto si può parlare di PUREZZA e si può facilmente raggiungere l' EQUILIBRIO INTERIORE. La purezza delle EMOZIONI è ciò che solitamente chiamiamo PACE. Ma sino a quando dentro di noi prevale la negatività e le emozioni distorte siamo lontani dalla vera PACE. Secondo le antiche filosofie indiane questi sono alcuni esempi di emozioni distorte:

1. la rabbia
2. l'avidità
3. la lussuria
4. la gelosia
5. l'ossessione
6. l'attaccamento

Come liberarsi da tutte queste cose? C'è un solo modo: immergendosi nel profondo di noi stessi e riposare nella CALMA e nella GIOIA. Dimorare nella nostra profonda essenza e lasciare che le cose ACCADANO.
Quando si manifesta un emozione distorta come per esempio la rabbia è importante non permanere molto a lungo in quella emozione. Quando la rabbia emerge e si manifesta NON si dovrebbe restare così PER PIU' DI QUALCHE SECONDO!!! 
E' importante sapere che, se qualcuno è arrabbiato, LA SUA RABBIA PERVADE L'ATMOSFERA e spesso si impadronisce di chi si trova a contatto con quella persona arrabbiata. L'errore che si fa spesso è quello di pensare sbagliando ovviamente che la rabbia sia una nostra emozione quando spesso non è così.
Che cosa genera rabbia?

IL DESIDERO non compiuto dopo un po' è in grado di generare rabbia, depressione, angoscia, agitazione, e per sino depressione. Quindi spesso sotto la RABBIA solitamente si nascondono sentimenti ed emozioni distorte come la paura, la vergogna, l'angoscia che sono tutte derivazioni da una qualche forma di desiderio. IL DESIDERIO è come un turbine che riesce a penetrare nel profondo. Per cui è necessario che i desideri più radicati si SCIOLGANO o almeno si alleggeriscano.


asah=dissoluzione del desiderio

Ripeto. Non è possibile gestire la rabbia a livello superficiale perché dietro c'è sempre il desiderio. Soltanto agendo sul desiderio, eliminandolo oppure alleggerire quel desiderio si riesce in qualche modo ad equilibrare. La persona dirà a se stessa: “ok, se questo desiderio si realizza sarò contenta, se non si realizza sarò comunque serena” e riuscirà a trovare serenità ed equilibrio. Più si riesce a percepire qualsiasi tipo di desiderio piccolo e leggero, più si troverà pace in quanto se una cosa è piccola non potrà infastidire o limitare, non potrà mai irritare il cuore della persona.

L’equilibrio in sé è il bene. - Haruki Murakami


Scopri i profumi Balaj

Aura Om - il profumo che purifica portando Benessere

  E' disponibile la nuova Fragranza  Twin Flame Per acquistare vai su  Gabriela Balaj - Official Shop -      I 5 Elementi ...

Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it NOTA IMPORTANTE: E’ possibile ripubblicare qualsiasi articolo nelle vostre pagine web, nelle vostre newsletter, nei vostri e-book o in altre vostre pubblicazioni soltanto assicurandovi che l' articolo sia riprodotto, anche parzialmente, senza alcuna modifica sostanziale, includendo il nome dell’autore e il link website. E' vietato ritagliare le foto o cancellare le scritte sopra le immagini. Grazie

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Leggi tutti gli articoli di Gabriela Balaj su questo blog